Contenuto Web Contenuto Web

ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO TERZI

 

  1. Che cos'è l'albo
     
  2. Chi si deve iscrivere
     
  3. Tipologia di iscrizione
     
  4. Requisiti

 

 

Che cos'è l'Albo Autotrasportatori di cose per conto terzi

E' il registro professionale cui devono essere iscritte tutte le imprese che esercitano autotrasporto merci per conto di terzi cioè  prestano servizi di trasporto, dietro corrispettivo, sulla base di un contratto stipulato con un committente.

 

torna


 


Chi si deve iscrivere

Tutte le persone fisiche e giuridiche che esercitano l'autotrasporto di cose per conto di terzi con autocarri, rimorchi e semirimorchi, autotreni ed autoarticolati.

Sono esclusi dall'obbligo di iscrizione le imprese che esercitano l'autotrasporto Esistono 3 tipi di iscrizione che differiscono fra loro per i requisiti richiesti e per la tipologia di veicoli utilizzabili:con ciclomotori e motocicli.

 

torna


 

 

Tipologia di iscrizione

Esistono tre tipi di iscrizione che differiscono fra loro per i requisiti richiesti e per la tipologia di veicoli che si intende utilizzare:

1. Iscrizione Limitata:

veicoli:

- con massa complessiva non superiore a Kg. 1.500 (limite così ridotto dalla Legge 35/2012)

requisiti:

- Onorabilità (come definito dall'art. 5 del D.Lgs 395/2000)

 

2. Iscrizione Limitata 3,5t

Veicoli:

- con massa complessiva non superiore a Kg. 3.500(limite così ridotto dalla Legge 35/2012)

Requisiti:

- Onorabilità (come definito dall'art. 5 del D.Lgs 395/2000)

- Gestore dei Trasporti con corso di formazione professionalizzante come definito dalla Legge 35/2012)

- Idoneità Finanziaria

 

3. Iscrizione senza limiti

Veicoli

- qualsiasi

Requisiti:

- Onorabilità (come definito dall'art. 5 del D.Lgs 395/2000)

- Gestore dei Trasporti con Idoneità Professionale (attestato di Idoneità professionale)

- Idoneità Finanziaria

 

Per le imprese che si iscrivono all'Albo con iscrizione limitata 3.5t o senza limiti esistono due ulteriori adempimenti prima di poter iniziare l'attività:

  1. requisito di stabilimento e iscrizione al REN (Registro Elettronico Nazionale) 
     
  2. procedura di accesso al mercato.

la dimostrazione dell'esistenza di entrambe queste condizioni deve essere prodotta agli Uffici della Motorizzazione Ciivile.

 

 torna


 

 

Requisiti

Sono richiesti requisiti diversi per vari tipi di iscrizione.

Per tutti:

svolgere attività di trasporto in modi e forma imprenditoriale.
E' pertanto obbligatorio l'iscrizione al Registro delle Imprese per l'esercizio dell'attività di autotrasporto di cose in conto terzi (codice attività Ateco2007 49.41)

 Onorabilitàcome definito dall'art. 5 del D.Lgs. 22 dicembre 2000, n. 395.

 

Devono possedere il requisito di Onorabilità:

- il titolare dell'impresa individuale e i collaboratori familiari;

- il legale rappresentante e gli amministratori di società ed enti aventi personalità giuridica pubblica o privata;

- tutti gli amministratori illimitatamente responsabili in società di persone e enti o associazioni senza
  personalità giuridica;

- il Gestore dei Trasporti

 

Idoneità Professionale:

Ogni impresa deve individuare una persona (Gestore dei Trasporti) responsabile di tutte le attività connesse all'autotrasporto (contratti, manutenzione veicoli, gestione del personale viaggiante) avente il requisito dell'Idoneità Professionale cioè deve essere in possesso di un Attestato di Idoneità Professionale.

Può essere il titolare dell'impresa individuale e un collaboratore familiare, il legale rappresentante o un amministratore di società ed enti aventi personalità giuridica pubblica o privata, un amministratore illimitatamente responsabile in società di persone e enti o associazioni senza personalità giuridica,  
oppure         
un dipendente con qualifica direzionale o almeno con qualifica equivalente al II livello impiegati nel CCNL trasporti       
oppure         
un Gestore dei Trasporti Esterno cioè una persona indipendente dall'impresa a cui però sono delegate le risorse e l'autorità di dirigere tutte le attività connesse all'autotrasporto (contratti, manutenzione veicoli, gestione del personale viaggiante) in base ad uno specifico contratto registrato.

Per le imprese che operano esclusivamente con autocarri aventi massa complessiva non superiore a 3,5 t, l'idoneità professionale può essere dimostrata esibendo l'attestato di frequenza ad un apposito corso di formazione autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

 

Idoneità Finanziaria

Ogni impresa deve dimostrare di essere in grado in qualsiasi momento di ottemperare agli obblighi finanziari che le incombono nel corso dell'esercizio contabile annuale. L'impresa deve disporre ogni anno di un capitale e di riserve per un valore di almeno 9.000 EUR quando solo un veicolo è utilizzato e di 5.000 EUR per ogni veicolo supplementare utilizzato.

La dimostrazione del requisito può essere fatta mediante:       

Certificazione del bilancio annuale, 

un'attestazione, quale una garanzia bancaria o un'assicurazione, inclusa l'assicurazione di responsabilità professionale di una o più banche o di altri organismi finanziari, comprese le compagnie di assicurazione, che si dichiarino fideiussori in solido dell'impresa.

 

. torna


Revisione del 28/12/2012