- -

Tasto HOMETasto PTCPTasto PTCP-PSCTasto PPLERTasto WebGISTasto DOWNLOAD

CONTRODEDUZIONI della Variante al P.T.C.P. della Provincia di Forlì-Cesena ai sensi dell'art. 27 bis della L.R. 20/2000 e ss.mm.ii..

Con deliberazione del Consiglio Provinciale prot. n. 93494/93 del 11 dicembre 2014, la Provincia di Forlì-Cesena ha controdedotto sia alle riserve formulate dalla Regione nella deliberazione di Giunta n. 362 del 24 marzo 2014 sia alle osservazioni pervenute in merito alla variante specifica al Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, adottata con Del. C.P. 146884/183 del 19 dicembre 2013.
Tale Variante, su richiesta e d’intesa con le Amministrazioni Comunali interessate, conformemente a quanto previsto dall’art. 21 della L.R. 20/00 e ss.mm.ii, è volta ad assumere anche il valore e gli effetti di variante specifica ai Piani Strutturali Comunali dei Comuni di Bertinoro, Borghi, Civitella di Romagna, Galeata, Meldola, Mercato Saraceno, Predappio, Premilcuore, Roncofreddo, Santa Sofia, Sarsina, Sogliano al Rubicone e Verghereto.

Con la suddetta deliberazione consiliare prot. n. 93494/93 del 11/12/2014 la Provincia ha inoltre adottato il documento della Valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e territoriale (Valsat) relativa alla variante in oggetto.

Si comunica pertanto che, in base al combinato disposto degli artt. 5, comma 6 lett. a), 22, comma 4 lett. b), 27, comma 5, 32, comma 5, e 40 quinquies, comma 5, della L.R. 20/00 e ss.mm.ii., il documento di Valsat sopra richiamato è depositato per 60 giorni a partire dal 31/12/2014, presso le sedi del Consiglio Provinciale (Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale) della Provincia di Forlì-Cesena, dell'Assemblea Legislativa e della Giunta della Regione Emilia-Romagna, delle Province della Regione Emilia-Romagna, delle Province di Arezzo, Firenze e Pesaro Urbino in quanto Province extra Regione contermini della Provincia di Forlì-Cesena, dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena, delle Comunità Montane e degli Enti gestori delle aree naturali protette interessati. Il citato documento di Valsat viene altresì depositato per il medesimo periodo, ai sensi dell'art. 13, comma 6, del D.lgs. 152/2006 e ss.mm.ii., presso le Regioni Toscana e Marche.

Il suddetto documento di Valsat adottato è a disposizione del pubblico nella sede del Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale della Provincia di Forlì-Cesena (Piazza Morgagni, 2 - Forlì) e può essere consultato, oltre che su questo sito, anche sul sito della Regione Emilia-Romagna all'indirizzo:
https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavas/servlet/AdapterHTTP?ACTION_NAME=LOGIN_ACTION

Entro la scadenza del termine di deposito chiunque potrà presentare le proprie osservazioni in merito alla Valutazione preventiva della sostenibilità ambientale e territoriale (Valsat) della variante in oggetto, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conosciti e valutativi.

Le osservazioni, redatte in carta semplice ed in duplice copia, devono essere fatte pervenire alla Provincia di Forlì-Cesena – Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale, Piazza Morgagni 9 - 47121 Forlì. Un'ulteriore copia di dette osservazioni dovrà inoltre essere trasmessa alla Autorità competente sulla Valsat, ossia alla Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale - Viale della Fiera, 8 – 40127 Bologna.

Dall'elenco sottostante è possibile scaricare i singoli elaborati, mentre al seguente link (con un unico download) è scaricabile l'intera Variante raccolta in un archivio compresso in formato 'zip'.

Tutta la documentazione firmata digitalmente (in formato 'p7m') è consultabile mediante l'uso del software gratuito "DiKe" disponibile qui.
 

NORME
Estratto degli articoli oggetto di modifica

STRALCI CARTOGRAFICI COMPARATIVI
Modifiche inserite in fase di controdeduzione

ALLEGATO 4
Zone a rischio di incidente rilevante

Val.S.A.T.