Il tirocinio è un'esperienza formativa che si svolge direttamente in azienda, con la duplice finalità di accrescere il bagaglio di competenze del tirocinante e favorire l'incontro con i datori di lavoro. Il tirocinio non costituisce un rapporto di lavoro e deve essere retribuito con un rimborso spese. I Centri per l'Impiego sono soggetti promotori di tirocinio. Esistono 4 tipologie di Tirocinio secondo quanto stabilito dalla L.R. 7/2013 e dalla L.R. 14/2015:

la prima, con finalità orientativa e formativa, è rivolta alle persone che hanno conseguito un titolo studio negli ultimi dodici mesi;

la seconda è finalizzata all'inserimento o al reinserimento lavorativo di disoccupati, persone in mobilità, inoccupati;

la terza ha funzione di orientamento e formazione o di inserimento e reinserimento non solo lavorativo ma anche sociale in favore di persone con disabilità e in condizione di svantaggio;

la quarta dedicata a persone in carico ai servizi sociali (legge regionale 14/2015)

Per qualificare la componente formativa del tirocinio, la Regione introduce come obiettivo del tirocinio gli standard di conoscenze e capacità contenuti nel Sistema regionale delle qualifiche. Per saperne di più

Disposizioni attuative in materia di tirocini di cui alla Legge Regionale n. 7/2013: Delibera di Giunta Provinciale di Forlì-Cesena n. 411 del 22/10/2013

Consulta Documentazione sui tirocini