Emilia Romagna: Corsi di Formazione Professionali gratuiti

 Dopo i 13 corsi di novembre 2017, la Giunta regionale ne ha approvati ora altri 95 corsi gratuiti: finanziati con 5 milioni e 300mila euro del Fondo sociale europeo, sono rivolti a persone non occupate, in modo che possano acquisire le competenze richieste dalle aziende alla ricerca di personale qualificato.

Progettista meccanico esperto in tecniche digitali, analista programmatore, analista big data, tecnico della tracciabilità agro-alimentare, redattore di prodotti editoriali digitali, operatore termale, operatore del legno e dell’arredamento. Con risorse del Fondo sociale europeo la Giunta ha approvato percorsi formativi per fornire le competenze richieste dalle aziende. Gli ambiti riguardano Industria 4.0 (la cosiddetta “quarta Rivoluzione industriale”, con una produzione sempre più automatizzata e interconnessa), turismo, sviluppo delle filiere e dei sistemi produttivi. Sono solo alcune delle qualifiche professionali che si possono conseguire in Emilia-Romagna attraverso nuove opportunità formative.

Le opportunità formative finanziate dalla Regione per favorire ed accompagnare l’inserimento lavorativo delle persone in imprese con specifiche esigenze occupazionali. I corsi, finanziati dalla Regione Emilia-Romagna con risorse del Fondo sociale europeo, hanno l’obiettivo di favorire ed accompagnare l’inserimento lavorativo delle persone in imprese, anche organizzate in rete, sistemi e filiere, che hanno collaborato nella progettazione e realizzazione degli stessi percorsi formativi tenendo conto delle proprie specifiche esigenze occupazionali. I destinatari superano il migliaio (1.174), per un monte ore formativo di oltre 41mila.

Obiettivo generale di queste misure è innalzare le competenze delle persone, selezionando e finanziando opportunità formative volte a favorirne ed accompagnarne l’inserimento lavorativo in imprese, anche organizzate in rete, sistemi e filiere, che collaborano alla progettazione e realizzazione di percorsi in coerenza con specifiche e formalizzate esigenze occupazionali. I settori di riferimento dei percorsi formativi sono dunque l’Industria 4.0 - con 27 percorsi, 345 destinatari e oltre 13mila ore formative - e il turismo (48 percorsi, 587 destinatari, quasi 20mila ore di formazione). Altri 8 corsi sono finalizzati ad accompagnare l’inserimento lavorativo in imprese che hanno siglato accordi per nuove assunzioni (98 destinatari, 2.700 ore formative). Infine 12 corsi (144 destinatari, 5.100 ore di formazione) serviranno a fornire le competenze necessarie per lavorare nelle imprese che operano nelle filiere strategiche dell’economia regionale.

Destinatari

Persone non occupate che hanno assolto l’obbligo d'istruzione e il diritto-dovere all'istruzione e formazione e che necessitano di azioni formative per ridurre il divario fra le competenze richieste dalle imprese coinvolte e firmatarie dell’Accordo di partenariato e le competenze possedute.

Informazioni al cittadino

Per avere informazioni sulla possibilità di partecipare ai percorsi formativi, e ad altri di questo tipo, è possibile contattare l’Urp della formazione, al numero verde 800 955 157, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il lunedì e il giovedì anche dalle 14,30 alle 16,30.

  • Formazione per nuove assunzioni

Elenco dei percorsi formativi approvati al 28/03/2018

Corsi approvati con la Delibera di GR n. 373 del 19/03/2018, Delibera di GR n. 121 del 05/02/2018, Delibera di GR n. 2027 del 13/12/2017, Delibera di GR n. 1844 del 17/11/2017

 

  • Industria 4.0

L'elenco dei percorsi formativi approvati al 28/03/2018 per qualifica professionale di riferimento

Corsi approvati con Delibera di GR n. 363 del 12/03/2018Delibera di GR n. 167 del 12/02/2018, Delibera di GR n. 2048 del 20/12/2017, Delibera di GR n. 1920 del 29/11/2017 e Delibera di GR n. 1626 del 23/10/2017

 

  • Turismo, commercio e servizi innovativi

L'elenco dei percorsi formativi approvati al 28/03/2018 per qualifica professionale di riferimento

Corsi approvati con Delibera di GR n. 361 del 12/03/2018Delibera di GR n. 148 del 05/02/2018, Delibera di GR n. 2127 del 20/12/2017Delibera di GR n. 1919 del 29/11/2017 e Delibera di GR n. 1775 del 13/11/2017

Tue Apr 03 07:43:25 CEST 2018