Emilia-Romagna prima per crescita: il Pil aumenta dell’1,9%, la disoccupazione scende al 5,8%

Prometeia spinge l'Emilia-Romagna: Pil +1,9% e disoccupazione al 5,8% nel 2018

Le stime rese note da Unioncamere rivedono verso l'alto anche il Pil 2017: +1,8%, il più alto in Italia.
Un aumento del Pil dell’1,9% nel 2018, che confermerebbe l’Emilia-Romagna prima regione in Italia per crescita per il quarto anno consecutivo. Con la disoccupazione che scenderebbe ancora, fino al 5,8%, dal 9% del gennaio 2015.
Unioncamere Emilia-Romagna ha reso note le stime contenute nello scenario previsionale di Prometeia per l’economia regionale, che rivede, incrementandolo, l’aumento del Pil per il 2017 (+1,8%, il più alto in Italia insieme alla Lombardia) mentre per l’anno in corso stima una crescita ulteriore dell’1,9%, la più alta in assoluto a livello nazionale, per un ritmo pari a quello della Francia. Continuerebbe poi il calo della disoccupazione: dal 6,3% del 2017 al 5,8% del 2018.

Per approfondire

Fonte: Unioncamere

Fri Feb 16 08:29:45 CET 2018