«Indietro

Quale durata minima deve avere la pausa, nelle giornate in cui si prevede di erogare più di 6 ore di formazione?

Le disposizioni regionali contenute nella D.G.R. 105/2010 e nella D.G.R. 1298/2015 stabiliscono che "le attività non possono prevedere più di 8 ore di formazione giornaliere, comprensive di tutte le ore impiegate nelle diverse modalità modalità didattiche, di cui non più di 6 consecutive".

Non si indica delle citate disposizioni la durata minima della pausa.

Tuttavia convenzionalmente ed al fine di garantire l'assolvimento delle finalità per la quale essa è prevista, tale pausa di norma non deve essere inferiore ai 30 minuti, salvo casi del tutto eccezionali e motivati.

E' rimessa pertanto all'ente gestore la determinazione del momento in cui prevedere la pausa, tenuto conto delle esigenze tecniche dell'attività formativa; quindi non necessariamente successivamente al trascorrere delle 6 ore di formazione.