Definizione direttive

Gli uffici Beni e Attività Culturali della Provincia di Forlì-Cesena per verificare le dichiarazioni rese da privati al fine di ottenere benefici economici seguiranno le direttive stabilite nella determinazione n.1855 del 21.08.2012 prot. n.82108.

Saranno soggette a controllo le dichiarazioni rese al fine di ottenere benefici economici regolati:
- dalle normative regionali (LR 37/94 "Norme in materia di promozione culturale", LR 13/99 "Norme in materia di spettacolo", LR 18/00 "Norme in materia di biblioteche, archivi storici, musei e beni culturali");
- dai procedimenti e dai processi attivi in ambito culturale per contributi, compartecipazioni e quote associative.

I controlli verranno effettuati sulle pratiche presentate a consuntivo dai soggetti privati beneficiari di finanziamenti.
Tramite sorteggio verranno scelte le pratiche da sottoporre a controllo in una percentuale del 15% (con arrotondamento all'unità superiore) per ogni processo e procedimento.
I sorteggi saranno pubblici e le date saranno stabilite ad inizio anno e pubblicate sul questo sito.
Il controllo sarà effettuato chiedendo direttamente al dichiarante la documentazione comprovante fatti, stati e qualità che non risultino da certificati o documenti rilasciati da altre amministrazioni pubbliche. Il dichiarante sarà obbligato a fornire la documentazione in originale oppure in copia conforme.

E' possibile consultare il testo integrale della determinazione n.1855/2012

Per informazioni:
Milena Bonucci Amadori tel. 0543.714280
Stefania Torelli tel. 0543.714206

Per informazioni Per informazioni

compilare tutti i campi
Campo obbligatorio.
Campo obbligatorio.
Campo obbligatorio.
Campo obbligatorio.
captcha
Verifica del Testo