DIRITTO ALLO STUDIO

La Provincia approva annualmente il programma degli interventi per il diritto allo studio, assicura il monitoraggio e il controllo sull'utilizzo delle risorse e trasmette alla Regione una relazione sull'utilizzo dei fondi regionali e sul raggiungimento degli obiettivi della programmazione.
Il programma provinciale è definito nel quadro di indirizzi regionali triennali ed è finanziato con risorse statali e regionali (Atto Assemblea Legislativa Regionale n°24 del 13 Novembre 2010).


QUADRO DEGLI INTERVENTI

Rientrano negli interventi per il diritto allo studio:

- Contributi ai Comuni per servizi di trasporto e facilitazioni di viaggio (Spesa corrente)

- Contributi ai Comuni per servizi di mensa, servizi di trasporto e facilitazioni di viaggio, servizi residenziali, sussidi e servizi individualizzati per alunni diversamente abili (Spese di investimento).

  • Risorse riferite alle funzioni di ASSISTENZA AGLI ALUNNI CON DISABILITA' frequentanti le Scuole Secondaria di II grado

Con il Decreto del Presidente n. 4367 del 25/02/2020 sono stati approvati i criteri per il riparto tra i Comuni / Unioni di Comuni e Asp della Provincia che esercitano le funzioni di assistenza agli alunni con disabilità frequentanti la Scuola Secondaria di II grado - Risorse statali di cui al DPCM 01/08/2019. 

Con Determina n. 264 del 10/03/2020 sono stati assegnati i contributi ai Comuni / Unioni di Comuni e Asp del territorio sulla base dei suddetti criteri.

 


PER SAPERNE DI PIU'


PER INFORMAZIONI

Paola Monti
Tel. 0543 714 260 - 0543 714 251
e-mail: istruzione@provincia.fc.it