COORDINAMENTO PEDAGOGICO PROVINCIALE

 

A seguito della L.R. 13/2015 la Regione Emilia-Romagna ha assunto la piena titolarità della funzione in materia.

-------- *** --------

 

Per cronologia storica si mantengono le informazioni precedenti alla suddetta normativa:

Il Coordinamento Pedagogico Provinciale di cui all'art. 34 della LR 1/2000 e ss.mm. rappresenta lo strumento atto a garantire il raccordo tra i servizi per la prima infanzia all'interno del sistema educativo territoriale, secondo principi di coerenza e continuità degli interventi sul piano educativo e di omogeneità ed efficienza sul piano organizzativo e gestionale.

In particolare la normativa che regola i servizi per l'infanzia riconosce al CPP un ruolo centrale nel processo di qualificazione del sistema integrato dei servizi educativi, quale organismo di consultazione per la Provincia stessa che trova nel gruppo provinciale una sede appropiata di confronto e collaborazione a supporto dello svolgimento delle proprie funzioni di programmazione, sviluppo e qualificazione dei servizi per la prima infanzia. Il gruppo provinciale istituito formalmente nel 2005 con atto Prot n.97361/2004 è costituito da n. 39 coordinatori pedagogici dei servizi per l'infanzia pubblici e privati autorizzati.

Secondo quanto previsto dalle LINEE GUIDA SPERIMENTALI PER LA PREDISPOSIZIONE DEL PROGETTO PEDAGOGICO E DELLA METODOLOGIA DI VALUTAZIONE NEI SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA approvate con Delibera della Giunta Regione Emilia-Romagna n. 1089/2012, il Coordinamento Pedagogico Provinciale è finalizzato a favorire la formazione, il confronto e lo scambio di esperienze, con compiti di "promozione dell'innovazione, sperimentazione e qualificazione dei servizi, nonchè supporto al monitoraggio e alla valutazione del progetto pedagogico, in coerenza con l'attività programmatoria della Provincia in materia dei servizi per l'infanzia. Il Coordinamento pedagogico provinciale cura altresì i rapporti con istituti di ricerca e il raccordo con i centri per le famiglie."  Costituisce un prezioso supporto tecnico all'equipe educativa proprio sui temi della progettazione, del monitoraggio e della valutazione della qualità.

Ai diversi Coordinamenti Pedagogici Provinciali viene assegnato un ruolo centrale nella gestione e sviluppo del sistema di valutazione; ad essi compete in primo luogo la scelta o l'elaborazione di strumenti di valutazione della qualità del contesto educativo coerenti con i criteri di valutazione definiti a livello regionale, strumenti che possono fare riferimento ad ulteriori criteri definiti in sede provinciale e concordati tra tutti i soggetti istituzionali del territorio.

 


PER INFORMAZIONI

Paola Monti
Tel. 0543 714 260 - 0543 714 251
e-mail: istruzione@provincia.fc.it


Seminario CPP 2013

Valutazione della qualità e regolazione del sistema dei servizi per la prima infanzia in Emilia-Romagna