BORSE DI STUDIO

Attraverso la Legge Regionale n° 26 del 08/08/2001, "Diritto allo studio ed all'apprendimento per tutta la vita. Abrogazione della L.R. del 25/05/1999 n° 10", che affida alle Province compiti di gestione e programmazione, anche quest'anno sono assegnate le Borse di Studio agli studenti meritevoli a rischio di abbandono del percorso scolastico e alle famiglie con minori possibilità economiche che investono sull'istruzione dei propri figli, finanziate con risorse regionali.

Le Borse di Studio, erogate dalla Regione Emilia-Romagna, costituiscono una concreta opportunità per favorire il successo formativo e il diritto allo studio per tutti. Infatti, sostenere gli sforzi delle famiglie per prevenire il fenomeno dell'abbandono scolastico e aiutare i giovani nell'accesso al sapere e all'istruzione significa consentire la crescita sociale ed economica dell'intera comunità.

La gestione del beneficio è delegata dalla Regione alle Province che, sulla base della normativa vigente e degli indirizzi regionali, sviluppano modalità condivise sui rispettivi territori per garantire pari diritti a tutti gli studenti.

 

 
Importanti novità per le borse di studio a.s. 2017/18   
Le modifiche sono dovute al fatto che la Regione ha previsto di assegnare con un unico bando anche le risorse statali rese disponibili dal DM attuattivo del Dlgs n. 63/2017, finalizzate sempre all'erogazione di borse di studio a favore degli studenti residenti e frequentanti Scuole Secondarie di II° grado.
 
In particolare, le risorse disponibili saranno destinate alle borse di studio per i frequentanti, residenti sul territorio provinciale, come segue:
 
RISORSE REGIONALI:
  • alle prime due classi delle scuole secondarie di II° grado del sistema nazionale di istruzione;
  • al secondo anno dell'IeFP presso un organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione che opera nel Sist. regionale IeFP;
  • alle prime due annualità dei progetti personalizzati dell'IeFP di cui al comma 2, art. 11 della L.R. 5/2011 presso un organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale IeFP;
RISORSE STATALI: 
  • a favore dei residenti e frequentanti l'ultimo triennio delle scuole secondarie di II° grado del sistema nazionale di istruzione. Per una maggiore semplificazione degli oneri a carico delle famiglie e in considerazione dei tempi ristretti previsti dal Ministero, sono considerati beneficiari di diritto per la borsa di studio, senza necessità di presentare ulteriore domanda, i destinatari del contributo per i libri di testo di cui alla Del. Regionale n. 1210 del 2017. La domanda va comunque presentata da coloro che sono in possesso dei requisiti per la borsa di studio, e non hanno fatto domanda di contributo per i libri di testo.

 

Dovendo allienarsi a tempi più ristretti fissati dal Ministero per le risorse statali, la Regione ha previsto una procedura unica e semplificata che prevede per tutti gli studenti l'apertura del bando al 15/01/2018 con scadenza per la presentazione delle domande al 28/02/2018. Le domande, come lo scorso anno, andranno presentate esclusivamente on-line attraverso l'applicativo Er.Go (Azienda Regionale per il diritto agli studi superiori) all'indirizzo https://scuola.er-go.it Allo stesso indirizzo sarà reperibile anche la guida per la compilazione. La domanda potrà essere compilata anche presso i CAF convenzionati come da elenco che sarà scaricabile nel sito indicato. 

Le NOVITA'  riguardano essenzialmente i seguenti elementi:
  • ISEE: si ritiene valida sia l'Attestazione ISEE del 2017 (per coloro che ne sono già in possesso), sia la nuova Attestazione ISEE per il 2018. Per tutti i richiedenti l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) resta confermato il valore non superiore a € 10.632,94 riferito alla situazione economica della famiglia di appartenenza;
  • ATTESTAZIONE DEL MERITO: è richiesta solo per i frequentanti il primo biennio e va riferita alla media dell'a.s. 2016/2017 (per gli iscritti al 1° anno è quella della licenza media);
  • ATTESTAZIONE DELLA CONDIZIONE DI HANDICAP: è richiesta solo per gli studenti del primo biennio in quanto, come per il precedente punto, non sono previste maggiorazioni per l'ultimo triennio;
  • per tutti i richiedenti (dal 1° al 5° anno) NON è richiesto il requisito del completamento dell'anno scolastico frequentato.
 
La Provincia ha emanato il Bando per la concessione di Borse di Studio per l'anno scolastico 2017/18.
 
Si invitano le famiglie ad attivarsi fin da ora per:
- avere disponibilità di un indirizzo e-mail e di un numero di cellulare nazionale per la registrazione all'applicativo e la presentazione della domanda.

 

 La domanda di Borsa di Studio potrà essere presentata
esclusivamente on-line all'indirizzo https://scuola.er-go.it
a partire dal 15/01/2018 fino alle ore 14:00 del 28/02/2018

PER SAPERNE DI PIU'


PER INFORMAZIONI

Paola Monti
Tel. 0543 714 292 - Fax 0543 714 340
e-mail: paola.monti@provincia.fc.it